Il Re tennista 'Mister G'

Tra i tanti personaggi illustri che nel corso del novecento hanno amato il gioco del tennis un posto di assoluto rilievo va riconosciuto al re di Svezia Gustavo V spentosi nell’ottobre 1950 all’età di novantadue anni dopo quasi quarantatre di regno.

Era un grande sportivo, appassionato di caccia e di sci ad anche cavaliere ed automobilista ma la sua passione è stata il tennis.

Giocatore di buon livello, impugnò la racchetta sino alla veneranda età di ottantasette anni.

Sotto lo pseudonimo di ‘Mister G’ partecipò ad una miriade di tornei e la sua presenza era in particolare frequente nei lussuosi club di Cannes, Nizza, Montecarlo, Beaulieu e delle altre località della Costa Azzurra.

Ebbe per compagni alcuni tra i più famosi campioni e tra i tanti Cochet, Borotra, Von Cramm ed anche il nostro De Stefani.

Favorì la diffusione del tennis in Svezia ed è grazie alla sua volontà che a Stoccolma sorse la Kungsliga Tennis, il più importante circolo tennistico al mondo dotato di campi coperti.

Oggigiorno le memorabilia che lo ritraggono sono ricercate da numerosi collezionisti: figurine (prezzi tra i cinque e i dieci euro), foto d’epoca, cartoline ed anche caricature con prezzi che oscillano mediamente tra i trenta e i cinquanta euro. Non mancano anche sculture con la sua effige sia in ceramica che in legno come quella qui riportata, alta venticinque centimetri, la cui quotazione si stima sui cento euro.

A Montecarlo con Cilly Aussen Caricatura pubblicitaria francese <br> Figurina Zaini metà anni 30

Per informazioni:
Associazione Collezionisti Tennis
e-mail: ass.co.tennis@tiscali.it