Assemblea ArTT ospiti del TC Lugano 1903

Il 18 gennaio si è svolta presso il Centro Eventi di Cadempino l’ordinaria assemblea annuale dell’Associazione regionale Tennis Ticino (ArTT) presieduta dall’avv. Tiziano Bernaschina, presidente da ormai 13 anni. L’ArTT è stata ospite, per quest’assemblea, del TC Lugano 1903, che ha appena compiuto 110 anni e che al termine ha offerto un ricco aperitivo.

Dopo il saluto del Club ospitante da parte del presidente Antonio Pellanda, anche quello dell’autorità politica, rappresentata dall’Onorevole e capo dicastero dello sport della città di Lugano Michele Bertini. Tutti i rapporti tecnici, come pure quello del presidente, sono stati approvati ed il prossimo anno sarà il TC Ascona ad ospitare l’assemblea.

RISULTATI AGONISTICI 2013

Il Tenero-Gordola ha nuovamente vinto la Coppa Ticino in finale contro il TC Lugano 1903. La Challenge Bajardi è stata vinta dal TC Cureglia, al primo posto a pari merito con il TC Vedeggio, mentre il TC Locarno si è aggiudicato la Challenge Ticino dopo aver sconfitto in finale il TC Giubiasco.

JUNIORES

Tennis Ticino ha l’onore di annoverare tra i quadri nazionali tre giocatori: Katerina Tsygourova (2000), Gabriel Currlin (1999) e Gabriele Moghini (1996).

A livello regionale sono 6 gli atleti che appartengono ai quadri 1, i cui severi criteri sono definiti da Swiss Tennis. Il settore U10 ha rappresentato un capitolo impegnativo e ha subito alcuni cambiamenti durante questo anno tennistico. L’accordo stipulato con Claudio Mezzadri è stato sciolto di comune accordo il 30 giugno e l’ArTT, per garantire la continuità del progetto, ha affidato il settore dei più piccini nelle mani di Emanuela Zardo e le ha affiancato, come coordinatore, Simone Storni. Nel frattempo Swiss Tennis, con un mandato diretto, ha incaricato Claudio Mezzadri di creare in Ticino entro giugno 2014 una nuova Partner Academy.

Tale argomento ha suscitato non pochi interventi in sala, con richiesta di delucidazioni al responsabile juniores Giorgio Piffaretti. Inoltre va menzionato l’intervento del Vice presidente Sergio Bernasconi che, in una presa di posizione a nome di tutto il comitato, ha risposto agli articoli di giornale che erano usciti il 14 novembre sul Corriere del Ticino “Tennis un progetto da ristudiare” di Claudio Mezzadri e “Ora serve una presa di coscienza” di Roberto Bresolin, ai quali il comitato non aveva voluto rispondere pubblicamente. Il signor Bernasconi ha espresso così il grande disappunto del comitato nei confronti delle suddette prese di posizione.

INTERCLUB

Tre i titoli svizzeri vinti da squadre ticinesi. Il TC Chiasso si è imposto nella categoria maschile dedicata agli over 35, il TC Morbio Inferiore, sempre tra gli uomini, nella categoria over 55 mentre, per quanto riguarda gli Interclub juniores, il titolo è stato vinto dalla squadra del TC Lugano 1903 nella categoria B maschile U15.

MASS MEDIA

Serena Bergomi è da tre anni l’addetta stampa della Federazione Ticinese e gestisce anche la pagina mensile che il Giornale del Popolo ha messo a disposizione dell’ArTT e le due pagine di Smash. Per quanto concerne il settore informatico, sono buone in indicazioni di Battista Delbue e Carlo Tralamazza che gestiscono il portale dopo il primo anno del nuovo sito della Federazione. Son ben 32 i club collegati al sito ed è salito a 27 il numero di club che hanno adottato il sistema di riservazione di campi on-line.

MANIFESTAZIONI INTERNAZIONALI

Quest’anno i complimenti vanno al TC Chiasso e al TC Caslano per aver organizzato due appuntamenti ITF al femminile.

Buon successo anche per i due tornei ITF seniors organizzati sul nostro territorio: uno presso il TC Lido Lugano, che l’anno prossimo sarà di grado 3, e l’altro nato dalla collaborazione tra Chiasso e Morbio Inferiore.
Vi è pure da segnalare il Tennis Club Vedeggio, che da diversi anni a questa parte si è dimostrato un valido promotore del tennis giovanile, anche a livello internazionale, grazie all’impegno del suo presidente signor Margaroli e di sua moglie. Nel 2013 il Club ha infatti organizzato due tornei internazionali, ETA 16&U e Future ITF, che verranno riproposti anche quest’anno.
Peccato per la meteo che quest’anno non ha favorito la Fed Cup che si è disputata a Chiasso, una manifestazione che avrebbe sicuramente riscosso un maggiore successo se il tempo fosse stato più clemente.

SWISS TENNIS

Per quanto concerne le manifestazioni su territorio elvetico da segnalare a breve il doppio appuntamento con Davis e Fed Cup. Dal 31 gennaio al 2 febbraio la Davis farà tappa a Novi Sad per affrontare la Serbia mentre l’8 e il 9 febbraio le ragazze se la vedranno con la Francia a Parigi.

PRESENTE E FUTURO

Il presidente ha dato il benvenuto ad un nuovo sponsor, SWICA che già da un anno sostiene il nostro sport e ha ringraziato la ditta Biaggini frigoriferi che sostiene il circuito di doppio. Tiziano Bernaschina ricopre, oltre alla carica di presidente dell’ArTT, anche quella di presidente aggiunto di Swiss Tennis. Il prossimo anno però scadranno entrambi i suoi mandati e la sua volontà è quella di cedere il passo a qualcun altro. È stata quindi creata a questo proposito una commissione cerca, composta da due membri del comitato attuale e tre esterni (Antonio Pellanda, Alvaro Mellini e Sergio Romaneschi) per la ricerca del prossimo presidente e di altri membri del comitato.